La gruppo dei casti: i preti, il erotismo, l’amore

Affinche la tempio cattolica difende il impegno di purezza in i preti e modo affronta la delicata argomento dell’affettivita per gli appartenenti al chierici? Con cosicche sistema gli anni di simposio trasformano con modo cruciale il denuncia per mezzo di la sessualita dei futuri preti? Verso queste domande cattura di ribattere Marco Marzano con un saggio documentato di sbieco l’analisi rigorosa della letteratura scientifica e prima di tutto obliquamente decine di interviste mediante abisso verso preti e persone cosicche hanno lasciato il vita sacerdotale

Durante uno dei suoi testi oltre a intensi, il sanitario pediatra Marcello Bernardi, scriveva insieme estrema lucentezza: “Tutti, addirittura i bambini hanno diritto di intendersi. Di parere che sono fatti, com’e il loro cosa e appena funziona, cosicche cosa succede nel societa. Nessuno ha il colpo di imporre regole e di fare scelte a causa di gli estranei. L’educazione erotico e tutta ora. Ma molti la pensano diversamente, molti pensano perche l’educazione erotico debba occupare come intenzione vitale il ispezione della erotismo, impratichito sulla supporto di regole e di scelte prestabilite da un autorita fedele e beneducato. Ma il revisione della erotismo da brandello di un vigore non sara di durante lei un guardia patogeno? Non sara causa di disgrazia, come per il isolato individuo giacche durante la societa umana nel adatto difficoltoso?” ( M. Bernardi, Erotismo. Formazione et al. Rizzoli, Milano 1993, p.5).

Il revisione della sessualita da dose di un possibilita non sara di durante lei un incaricato patogeno? E una implorazione giacche abbiamo troppe volte evitato di combattere. Il con l’aggiunta di delle volte, fine crediamo cosicche in una associazione durante cui la pornografia e inizio nel “lessico della quotidianita” cosi leggero per tutti, e ai giovani per caratteristica, mezzo affrontare una vincolo adulta affinche implichi ed le relazioni sessuali e che tutti siano capaci di condurre la propria sessualita privo di andare predominare nulla da nessuno.

Ho competente in precedentemente tale, confrontandomi per particolare mediante i giovani, perche della erotismo si parla pochissimo nei contesti familiari, scolastici, sportivi, educativi e che ognuno “e rinviato per lei stesso”. Ai ragazzi viene proverbio unito mediante difficolta: “ma voi proprio sapete incluso. ”. Se e fedele cosicche i giovani sono esposti escludendo nessun filtro alla pornografia e in quanto non sono senz’altro degli sprovveduti, e nella stessa quantita effettivo perche mancano alquanto di abilita di cintura vissuta e avrebbero bisogno di una vera “vicinanza affettiva” cosicche gli permetta di affrontare paure e fatica, sogni e ambizioni, frustrazioni e angosce. Durante ricercato erotico gli adulti delegano volentieri la loro celebrazione educativa non riuscendo verso prevalere quell’imbarazzo in quanto e significativo di un tempo adulta assurdamente adesso colma di inibizione.

Della sessualita occorrerebbe, poi, parlare. Particolarmente, nei contesti educativi ragione sono i luoghi migliori durante avviare interesse e importanza. Al posto di, assistiamo, ora quest’oggi, per una “congiura del silenzio” perche genera ansie e morbosita incomprensibili mediante un eta per cui e possibile accedere verso scene di erotismo mediante la stessa arrendevolezza con cui si prende un caffetteria al caffe fondo residenza.

La intrigo del pace

Dimenticanza, vigore e sessualita, sono tre elementi fondamentali verso leggere alcuni fenomeni sociali del nostro eta. Il sociologo Marco Marzano, con abbondante forza, tenta di sondare ciascuno degli aspetti ancora “scabrosi” della vita del chierici: la erotismo. Lo fa per muoversi dalle sue competenze ancora evidenti, quelle dello ricercatore delle organizzazioni e ne ricava un trattato celebre e richiesto.

Il libro: La ceto dei casti. I preti, il erotismo e l’amore (Bompiani 2021), vorrebbe eleggere un po’ di insegnamento su “quel umanita claustrofobico, riparato, arrogante e insieme maschile” (p. 13) cosicche e il chiesa cattolico (assistente la emotivita dell’autore). Gentilezza affinche si fonda sulle proprie esperienze personali e giacche si “appoggia” piu che altro ai vissuti di decine di sacerdoti e gia sacerdoti affinche hanno voluto “confessarsi” al sociologo anelante di racchiudere. L’intento del libro e scosso dal volonta di “di conoscere la struttura del collegamento tra il sesso e la apprendistato confessionale, dalla volere di capire durante che razza di stimolo i membri del ecclesiastici siano, nei confronti del sessualita, alquanto disinteressati mediante collettivo quanto ossessionati per intimo e infine di appurare qualora attraverso casualita cosi corretto quella della erotismo una delle chiavi a causa di intuire la indole dell’istituzione millenaria giacche li ha per mezzo di molta accuratezza allevati e forgiati” (p. 22).

Marzano non ha nessun rendita a rimanere incagliato nei fondali di una erotismo piuttosto o escluso perversa. Il testo ha altre ambizioni. Marzano vuole racchiudere se verso avviarsi dal revisione della erotismo del chiesa – in quanto e forgiata in sostanza all’epoca di gli anni del esercitazione – esistono delle “colpe organizzative”, degli elementi del funzione dell’intero compagine confessionale in quanto, sopra certe circostanze, contribuiscono per provocare abusi e spirali assurde di silenzi e acquiescenza (p. 30).

Insieme immane affaticamento, il sociologo, scavando nelle biografie dei tanti incontri fatti, ne ricava come per vedere chi si ama sul interracial dating central senza pagare un prospetto sufficientemente lucente: il verifica della sessualita e la antitesi di un “discorso noto sull’amore e il desiderio” del ecclesiastici, sono l’elemento-chiave cosicche serve a conservare con vitalita l’istituzione. Scrive Marzano:

“Cosa distingue oggigiorno, nella credito collettiva, un padre universale da un pedagogo di lettere o da unito psicanalista nel caso che non la condotta di vitalita, l’ascesi e la privazione a un’ordinaria cintura amorosa e erotico? Alla tempio non rimane, immediatamente ancora cosicche no, oggigiorno piuttosto di un giorno fa, affinche fissare totale sul erotismo, ovvero preferibile sulla sua distacco, sul[1]la orgoglio di una “diversita ontologica” del prete rispetto al residuo del cittadinanza di Dio. Quello della candore sessuale e divenuto invero continuamente di piu, con questi decenni, l’elemento attraverso cui si manifesta la varieta del scaldaletto, il conveniente individuo ancora contrassegno e bizzarro” (p. 61).

SHARE THIS STORY
COMMENTS
EXPAND
ADD A COMMENT